www.matteo pedrali.com


Vai ai contenuti

Menu principale:


Il linguaggio : sviluppo...

LO SAI CHE...bambini/e > PUERICULTURA E NON SOLO ...



NORMALE SVILUPPO DELLA PAROLA E DEL LINGUAGGIO


Definizione:

La Parola o articolazione,può essere definita come la produzione fisica di singoli suoni.
Attraverso movimenti degli articolatori ( labbra,lingua,mandibola e velopendulo) in coordinazione con la respirazione e la fonazione, a formare parole-suono noti col nome di fonemi.
Questi movimenti e quindi suoni,vengono prodotti in sequenza a formare delle parole parlate.

Il Linguaggio rappresenta la componente cognitiva.Può essere definito come il messaggio trasmesso tra individui,che può essere compiuto attraverso modalità di parola ,scritti o gestualità.
E' importante considerare sia il Linguaggio recettivo che espressivo.


1. il linguaggio recettivo
rappresenta la capacità del bambino di comprendere i discorsi degli altri.Ciò viene dimostrato da una risposta sensata a domande o richieste e della capacità di eseguire delle direttive.
2. Il linguaggio espressivo
si riferisce alla capacità del bambino di scegliere le parole adatte nel trasmettere un messaggio ( semantica),l'uso di forme appropriate di parole (morfologia) e di mettere insieme le parole in ordine corretto ( sintassi ).Il linguaggio espressivo comprende anche la capacità di usare il linguaggio in maniera sensata seguendo le regole della conversazione (pragmatica ).


PUNTI FONDAMENTALI DELLO SVILUPPO DELLA PAROLA E DEL LINGUAGGIO

6 ms. tuba - risponde a chi gli parla guardandolo - piange per comunicare

6 - 12 ms. balbetta - usa un proprio gergo - risponde ai comandi semplici con i gesti -usa dei vocalismo e dei gesti per comunicare

12 - 18 ms. articola con suoni esplosivi e nasali - ascolta le conversazioni - risponde alle richieste verbali ed ai comandi - usa particolari parole e gesti per comunicare

18 - 24 ms. inizia l'artic olazione con fricativi e affricativi - capisce il senso
dei concetti e molti comandi complessi - inizia ad utilizzare combinazioni di 2 - 3 parole

2 - 3 anni mostra interesse per le spiegazioni - usa frasi e brevi concetti - racconta di esperienze fatte .

3 - 6 anni utilizza concetti completi sebbene siano comuni errori di sintassi.



Torna ai contenuti | Torna al menu