www.matteo pedrali.com


Vai ai contenuti

Menu principale:


Mal...d'auto

LO SAI CHE...bambini/e > CONSIGLIO SE...

BAMBINI CON MAL D'AUTO, MAL DI MARE, MAL D'ARIA.

Che cosa è la cinetosi.

Il mal d'auto è una patologia da movimento esattamente come il mal di mare e il mal d'aria, disturbi che rientrano tutti nella categoria dei mali da viaggio o " cinetosi".
I sintomi delle cinetosi compaiono quando il sistema nervoso centrale riceve informazioni contrastanti in merito alla posizione del nostro corpo nello spazio.
Nel mal d'auto per es. avviene che, mentre la vista recepisce la staticità del corpo rispetto all'abitacolo della vettura, i sensori del labirinto ( struttura dell'orecchio interno deputata a controllare l'equilibrio del nostro corpo) registrano il movimento causato dall'avanzamento e dalle curve.
Questo contrasto fa sì che giungano al cervello delle informazioni che questo non è in grado di elaborare correttamente.
In particolari circostanze o in soggetti particolarmente predisposti, ciò determina la comparsa della sintomatologia.

Sintomi.

In generale si può avere nausea, vomito, sensazione di vertigine, sudorazione intensa e una diffusa sensazione di disagio.
Il disturbo è transitorio legato al movimento, e dura fino a quando non si giunge a destinazione, anche se talvolta può persistere per alcune ore.

Prevenzione del mal d'auto.

Se sappiamo che nostro figlio soffre di mal d'auto o se vediamo che avverte i primi sintomi, possiamo :
- farlo stare sul sedile anteriore ( sempre con le precauzioni del caso)
- non lasciarlo leggere in auto ed evitare che faccia attività che richiedano un'attenzione focalizzata o che impegnino la sua vista ( ad esempio puzzle o game-boy)
- invitare il bimbo a guardare fuori e a seguire il percorso della strada, indicandogli un punto sull'orizzonte: guardare un oggetto distante fornisce l'impressione del movimento e serve a risolvere il conflitto tra le indicazioni che arrivano al cervello del bambino
- aprire il finestrino per far prendere una boccata d'aria fresca al bimbo
- fare soste brevi durante il viaggio
- se si tratta di bimbi piccoli, provare a farli dormire durante il viaggio





- non dargli da bere bevande gassate o comunque dargli da bere solo in piccole quantità a sorsi; è utile dare un ghiacciolo da succhiare durante il viaggio
- non dargli da mangiare alimenti ricchi di grassi né piccanti, ma piuttosto biscotti secchi, grissini e crackers; è comunque consigliabile non affrontare un viaggio a stomaco vuoto né dopo un pasto abbondante
- somministrare alcuni farmaci che hanno scopo preventivo
- tranquillizzare sempre il bimbo prima del viaggio, soprattutto se il bambino ha già avuto precedenti viaggi disturbati dal mal d'auto e quindi può essere un po' spaventato o ansioso al pensiero del viaggio

Come curare il mal d'auto.

Esistono alcuni farmaci che servono sia a prevenire sia a curare il mal d'auto:

a) Scopolamina ( Transcop): viene utilizzata sotto forma di cerotto transdermico applicato dietro l'orecchio almeno 2 ore prima di mettersi in viaggio ma anche, all'occorrenza, può venire applicato anche con il vomito in atto. Può essere utilizzato solo nei bambini con età superiore a 12 anni. L'effetto del cerotto, se non rimosso, dura 72 ore. Può essere acquistato senza ricetta.

b) Dimenidrinato ( Valontan baby compresse per il bambino sopra i 2-3 anni o Valontan supposte sopra i 12 anni ): è un antistaminico che va assunto circa 30 minuti prima di mettersi in viaggio. In caso di viaggi lunghi, la somministrazione va ripetuta dopo 4-6 ore. Ha un effetto sedativo e può dare sonnolenza. Può essere acquistato senza ricetta.

c) Terapie alternative: appare efficace il ginger ( SiVà in compresse). Si possono somministrare senza problemi in bambini d'età superiore ai 6 anni. Può essere acquistato senza ricetta.




Torna ai contenuti | Torna al menu